Search
× Search
martedì 16 luglio 2024

News


L'A.I.O.P. Puglia al Forum Mediterraneo in Sanità 2019

amministratore aiop 0 1895

L’Aiop Puglia parteciperà in modo significativo e incisivo all’edizione 2019 del Forum Mediterraneo in Sanità, in programma dal 18 al 20 settembre prossimi nell’ambito della Fiera del Levante. Si tratta del più importante evento dedicato alle politiche sanitarie non solo in Puglia, ma nell’intero Mezzogiorno, con una risonanza in sede nazionale e ministeriale tutt’altro che trascurabile.

Oltre alla presenza di corner informativi dell’Associazione, del Gruppo Villa Maria, di Korian e del Gruppo Salatto, ci saranno occasioni di visibilità per l’Aiop e per le imprese della sanità privata accreditata in più convegni fra quelli in programma.

I principali sono i due che si svolgeranno nella giornata del 18 settembre. Al mattino, a partire dalle ore 11, presso la Sala Puglie, ci sarà l’incontro organizzato dall’Aiop sul tema: “Il privato per le reti cliniche integrate e di valore. L’alleanza necessaria contro la sanità diseguale”.


Il Comitato esecutivo Aiop si riunisce in Puglia

amministratore aiop 0 1924

Cornice superlativa, contenuti di spessore, clima di cordialità e collaborazione. Può essere riassunta così la due giorni svoltasi a Borgo Egnazia, con la riunione del Consiglio Regionale di Aiop Puglia e quella dell’Esecutivo nazionale dell’Associazione. I vertici Aiop, con in testa la presidente Barbara Cittadini e il direttore Filippo Leonardi hanno manifestato da subito attenzione e vicinanza al nuovo corso dell’Associazione, che in un anno è riuscita a cogliere traguardi importanti e a mettere in cantiere iniziative di rilievo.

 

Il presidente di Aiop Puglia, Potito Salatto, ha illustrato ai dirigenti nazionali il lavoro svolto in questo anno, richiamando la necessità di un sempre maggiore spirito associativo. In tempi nei quali viene messa in dubbio l’identità universalista del Servizio Sanitario Nazionale e crescono le disuguaglianze territoriali, è più che mai preziosa la funzione di Aiop Nazionale, che ha sempre trovato e continuerà a trovare il comune denominatore per tutelare gli interessi delle imprese del comparto, indipendentemente dalla loro dimensione o dal loro fatturato.

Lo stesso obiettivo deve essere perseguito in sede locale, con una forte capacità di interlocuzione e di confronto con la Regione e le Asl, in uno spirito collaborativo e proattivo, affrontando nel modo più inclusivo possibile le criticità attuali e potenziali della sanità per acuti, della riabilitazione e dell’attività socioassistenziale.  

 

UNO STRUMENTO IN PIU’

amministratore aiop 0 2662

Prende il via oggi il sito internet dell’Aiop della Regione Puglia, che abbiamo voluto realizzare in forma coordinata a quello della nostra Associazione a livello nazionale. Questo perché siamo più che mai convinti che le specificità regionali, il legame con il territorio che ciascuna azienda nostra associata ha come propria caratteristica distintiva, sono tanto più forti e riconoscibili quanto più si collegano e si relazionano con un contesto nazionale. Questo è tanto più importante e necessario in tempi nei quali vengono messe a repentaglio le basi stesse del Servizio Sanitario Nazionale, un orgoglio italiano al quale gli operatori di diritto privato partecipano con dedizione e passione. Abbiamo come punto di riferimento le norme, le leggi, i regolamenti, le delibere; ma su tutti abbiamo l’articolo 32 della Costituzione, che annovera il diritto alla salute fra quelli fondamentali per ogni individuo. Il nostro sforzo, quello che si compie nelle ventidue aziende nostre associate e nei quasi tremila e cinquecento posti letto che comprendono, è quello di rendere compiuto ed efficace questo diritto.

Quello che oggi mettiamo a disposizione dei soci è uno strumento in più per svolgere il nostro compito: con più informazione, più comunicazione, più consapevolezza.

FERMIAMO L’EMORRAGIA

amministratore aiop 0 2400

La migrazione sanitaria continua a essere uno dei principali problemi della Puglia. Non si tratta solo di un dato economico-contabile, che pure è rilevante (nel 2017 la differenza fra le cure prestate a cittadini pugliesi in altre Regioni e quelle prestate in Puglia a non pugliesi è stata di circa 180 milioni di euro), ma anche e soprattutto di un costo umano e sociale devastante. L’obiettivo strategico di ridurre questa migrazione non può essere colto senza la collaborazione del sistema privato, che può più facilmente e velocemente del pubblico adeguare le sue prestazioni ai bisogni e la cui capacità produttiva, a causa dei tetti di spesa, è ancora lontana dall’essere totalmente espressa. Aiop Puglia ha lavorato molto, con le altre associazioni di categoria e i funzionari della Regione Puglia, per la definizione di un intervento mirato. Un’intesa è stata raggiunta ed è pronta a essere recepita, almeno nelle sue linee fondamentali, in un atto deliberativo della Regione Puglia. Una sollecitazione in questo senso è stata pochi giorni fa formulata dal presidente della nostra Associazione, Potito Salatto.

L’AIOP VA IN BUCA

amministratore aiop 0 2398

È il monzese Renato Cerioli il vincitore della “XX Edizione del Trofeo di Golf” dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata. La manifestazione, ideata dal lombardo dottor Antonio Frova e dal laziale dottor Arrigo Raponi e sostenuta dall’Aiop nazionale, si è svolta nel corso degli anni nei principali e più prestigiosi golf club d’Italia.

Per l’edizione di quest’anno è stato scelto come teatro della gara l’AcayaGolf&Club, a Vernole, in provincia di Lecce.

Malgrado gli inconvenienti causati dalla pioggia, l’impegnativo e magnifico green salentino, al pari del comfort della location e della bellezza paesaggistica, è stato molto apprezzato dagli organizzatori e dai concorrenti, confermando le finalità ad un tempo sportive e ricreative che sono alla base della manifestazione.

L’iniziativa ha anche un risvolto sociale, con una raccolta fondi che finanzia ogni anno un diverso progetto dell’associazione “Samudra Insieme”, che si occupa del sostegno e della tutela di pazienti post-comatosi, Questa edizione sosterrà un progetto rivolto ai giovani per la conoscenza degli stati vegetativi (condizione frequente per i pazienti post-comatosi); un tema che spesso è scarsamente conosciuto, quando non addirittura rimosso.

Nel corso della cerimonia di premiazione il dottor Frova ha ringraziato calorosamente l’Aiop Puglia e il suo presidente per il sostegno e la collaborazione offerta agli organizzatori, oltre che per il generoso contributo dato alla raccolta fondi.

First456789101113

Cerca nelle news

Copyright 2024 by Aconet
Back To Top